CANESTRI che abbiamo segnato

L'immagine in evidenza si riferisce al canestro realizzato per aiutare Enrico.

A seguire l'elenco dei canestri di aiuto che abbiamo realizzato grazie a chi ha generosamente aiutato la nostra attività.

La lista parte dall’ultimo progetto realizzato.

1 - ADUS Triestina Nuoto, con i suoi 100 anni di storia ha saputo “costruire” tanti atleti che hanno portato alti i colori dell’Italia in ambito natatorio nazionale e internazionale. Forte del suo Centenario, in via di festeggiamento in questa stagione agonistica 2018 – 2019 ha aperto il Settore Paralimpico. La Triestina Nuoto si è così arricchita della presenza di ragazzi e ragazze con disabilità fisica, intellettivo relazionale e sensoriale, un valore aggiunto al processo di generale crescita di tutti gli atleti. L’obiettivo è quello di fornire agli agonisti “speciali” occasioni di miglioramento natatorio attraverso un percorso di crescita generale e di inclusione vera. La nostra donazione ha permesso di raggiungere la somma necessaria per ricevere la compartecipazione al progetto da parte della Fondazione Vodafone.

2 - Enrico, cestista di 24 anni che, a causa di un tumore alla gamba, ha dovuto sottoporsi ad un'amputazione. Ha ricevuto una donazione che gli ha permesso di acquistare una protesi tecnologicamente più avanzata che gli consentirà di essere più agile e potenzialmente di ritornare a correre.


3 - Sveva, giovanissima cestista e rugbista che si è dovuta sottoporre a terapia d'urto per bloccare una grave malattia. Ha ricevuto una donazione che ha permesso alla sua famiglia di poter garantire la pulizia quotidiana della propria casa al fine di evitare contaminazioni con batteri e virus.

4 - Progetto vacanza senza i miei - Associazione Con_tatto Autismo, che supporta i ragazzi affetti da autismo a cui abbiamo fatto una donazione che ha permesso di finanziare un soggiorno di 10 ragazzi con disturbo dello spettro autistico presso GE.TUR (Gestioni turistiche assistenziali Soc. Coop. A.R.L.) di Lignano, specializzata nell'accoglienza di persone con Disabilità. E' stato possibile realizzare quindi una vacanza al mare per ragazzi adolescenti seguiti da educatori in rapporto 1:1, senza la presenza dei genitori.

5 - Boris, in attesa di un doppio trapianto di reni, è stato supportato durante l'estenuante attesa dell'intervento.

6 - Manuel, un ragazzo affetto dalla SLA (sclerosi laterale amiotrofica), ha ricevuto sostegno con una donazione per far fronte alle ingenti spese che la sua condizione richiede.

7 - Un TIR pieno di generi di prima necessità partito in aiuto alla popolazione del centro Italia colpita dal terremoto grazie al contributo raccolto da noi. Per i bambini delle zone terremotate abbiamo fatto pervenire canestri, palloni, felpe e magliette della nostra associazione per regalare loro un piccolo sorriso in un momento così difficile.


8 - Dario, l’amico per cui è nata l’Associazione Un canestro per te ONLUS, rimasto sulla sedia a rotelle in seguito ad un incidente stradale, grazie all’aiuto di quanti ci hanno sostenuto dispone oggi di una casa, di una piattaforma elevatrice e di una macchina nuova adeguate alle necessità della sua nuova vita.